Home > Racconti, storie e rappresentazioni natalizie > A Christmas Carol: il Canto di Natale
a christmas carol

A Christmas Carol: il Canto di Natale

A Christmas Carol è un racconto scritto da Charles Dickens nel 1843. Si tratta di un romanzo fantastico molto popolare che, nonostante la data di nascita molto antica riscuote ancora grande successo. All’interno della storia narrata dall’autore è presente un’efferata critica alla società del tempo ma allo stesso tempo è possibile riscontrare anche grande sensibilità. Il protagonista della storia è un uomo anziano solo e avaro, Scrooge, che durante la notte di Natale comprende finalmente che per poter essere felice deve necessariamente modificare il proprio comportamento. Il protagonista di questa storia vive una vera e propria conversione in seguito all’incontro con tre spettri.

A Christmas Carol: la storia

a christmas carol
Charles Dickens

Il carattere principale di questo romanzo è un uomo vecchio e molto avaro che anche durante il giorno di Natale non si sbilancia ad alcuna dimostrazione di affetto o gentilezza. La vicenda è ambientata a Londra verso la metà del 1800 quando durante la notte di Natale. Il vecchio protagonista della storia si troverà a dover vivere un incontro ravvicinato con le sue paure e i suoi rimpianti più grandi. La prima figura che appare al cospetto di Scrooge è il suo defunto ex socio in affari che, gli preannuncia che di lì a breve avrebbe ricevuto visite da tre spettri: quello del Natale presente, passato e futuro e che avrebbe imparato una preziosa lezione.

Il vecchio, seppur sbigottito da tale visione decide con riluttanza di non farsi impressionare dalle parole del defunto ex socio. Si dirige a letto e poco dopo la storia ha inizio.

Gli spettri del Natale

A Christmas Carol un racconto che narra di un viaggio fantastico tra presente passato e futuro con un tocco di gotico. Il primo fantasma ad apparire al cospetto del protagonista è quello del Natale presente. Questi mostra al vecchio quanto egli sia stato burbero e poco gentile quel giorno nei confronti di coloro che avevano dimostrato disponibilità e affetto verso di lui.

a christmas carol

Dopo l’incontro con il primo fantasma giunge in sogno a Scrooge il secondo spettro. Si tratta dello spettro del Natale passato che riporta Scrooge indietro nel tempo. Il viaggio inizia quando il protagonista era ancora un bambino triste povero e solo ma amante del Natale. Poi il fantasma lo conduce sino all’età adulta dove rimembra a Scrooge quanto egli sia cambiato poiché fattosi trasportare dalla voglia di arricchirsi sempre più a discapito di amore e affetti.

Infine giunge l’ultimo spettro, quello del Natale futuro che destabilizza più di tutti il vecchio avaro. La visione che questi presenta al protagonista è davvero triste e desolante. Ecco allora apparire in sogno la sua bara, al suo funerale, senza alcun affetto a piangere la sua dipartita.

Il viaggio immaginario tra passato, presente e futuro cambierà profondamente il protagonista che deciderà di convertirsi e cambiare in meglio la sua vita!

Morale

A Christmas Carol cela ovviamente in sé un insegnamento e una morale. Dickens, oltre a raccontare sotto forma di racconto fantastico la storia di Scrooge vuole anche esporre una critica sociale nei confronti della Londra del tempo. Alcune tematiche sociali importanti dell’epoca vengono trattate all’interno del romanzo. Lo sfruttamento capitalistico è sicuramente centro della vicenda, argomento che si va ad interfacciare poi con l’estrema povertà dei ceti sociali più bassi.

Insomma, si tratta di un racconto che seppur nato in un tempo assai remoto riscuote ancora oggi gran successo. Numerose rappresentazioni teatrali, cinematografiche e musicali sono state realizzate traendo ispirazione da tale racconto, rendendo così tale storia una delle più commoventi e appassionanti dell’interno universo tradizionale natalizio.

Ti potrebbe interessare: La notte del miracolo un altro racconto di Guy de Maupassant

Veronica Balzano Ciao sono Veronica, Nata a Napoli nel 1995. Sin dall'infanzia ho sviluppato un forte interesse per tutto ciò che si può creare e realizzare dal nulla.Mi definisco una Content Creator e negli anni ho avuto modo di mettermi alla prova consolidando le mie abilità e conoscenze nel mondo della scrittura creativa, mio settore prediletto.L'amore per la scrittura mi ha portata a ricercare opportunità di lavoro come copywriter. Con il passare del tempo sono riuscita a definire i contorni della mia figura professionale impegnandomi in professioni che mi consentissero di sviluppare altrettante competenze per tutto ciò che concerne il discorso Seo.Passione e determinazione sono i mantra della mia vita. Tengo a fornire ogni volta la miglior versione di me stessa così che chi legge il mio lavoro possa ritenersi soddisfatto!