Elfi di Babbo Natale

Elfi di Babbo Natale.

Gli elfi di Babbo Natale sono una componente essenziale della sua compagnia. Essendo gli unici che sanno come fare i giocattoli nell’officina di Babbo Natale, hanno il compito di aiutarlo realizzando tutto ciò che ha bisogno di essere aggiustato o messo insieme quando le cose diventano troppo frenetiche a casa prima del 25 dicembre!
Esprimere le loro rimostranze su quanto lavoro è sempre su di loro per tutti i 23 mesi e allo stesso tempo sopportare lunghe ore ogni notte non è facile, ma potrebbe valere la pena sacrificare un po’ di tempo personale se questi piccoli ragazzi possono continuare a portare la gioia nelle case nel periodo natalizio.

Una delle feste più attese di tutto l’anno è sicuramente il Natale. Ci troviamo davanti ad una festività molto sentita sia dai più grandi che ovviamente più piccoli.

In questo periodo dell’anno, è difficile non farsi avvolgere dalla magia e dal mistero che è il Natale. I giorni sono pieni di celebrazioni gioiose; le luci brillano da ogni finestra in tutta la città, mentre i vicini si rannicchiano intorno ai loro televisori o caminetti parlando di ciò che sperano accada questo 25 dicembre – il loro evento più atteso da quando i compleanni sono stati celebrati per la prima volta!

E gli elfi aspettano con ansia la consegna dopo una lunga giornata di lavoro, sperando solo che Babbo Natale possa trovare loro un ultimo regalo prima di tornare a casa per il suo viaggio senza sosta attraverso tutti quei luoghi caldi dove i bravi bambini sanno che ora vive tra giocattoli a bizzeffe?

Fatta questa premessa, una delle tante domande che si sentono spesso in giro è la seguente: chi sono gli Elfi di Babbo Natale? Oggi in questo nuovo articolo cercheremo una volta per tutte di levarvi ogni dubbio in merito. Pronti cari lettori? Prendetevi 5 minuti di tempo libero e continuate la lettura per scoprirne di più.

Elfi di Babbo Natale chi sono veramente?

Le avventure del tanto amato Babbo Natale non sarebbero cosi semplici senza l’ausilio dei propri carissimi elfi, creature di piccole dimensioni vestite sia di color rosso che verde, con le orecchie lunghe e a punta, sempre di giovane età nonostante l’età centenaria che hanno, perché immortali caratterizzate da poteri magici che nessuno può avere.

Per facilitare le avventure di Babbo Natale, egli si affida ai suoi elfi. C’è un’intera forza lavoro che lo aiuta e tutti hanno il loro ruolo importante da svolgere nel fare in modo che tutto vada liscio dal portare giocattoli per i bambini di tutta la città.

Decorare ogni centimetro delle nostre case durante il periodo natalizio con luci e alberi in alto dal livello del suolo come se fossimo proprio a casa invece di essere a chilometri di distanza da qualche parte fredda; cucinare caldi bozzoli pieni di zuppa o altri piatti deliziosi così dopo giorni di duro lavoro fuori l’uomo può venire dentro calorosamente avvolto da coperte – ci si sente davvero come si è diventato parte angelo quando questo accade!

Gli elfi di Babbo Natale danno una grossa mano a Babbo Natale a realizzare, confezionare e consegnare i regali che darà nel corso della notte del 24 dicembre, lavoro molto divertente ma al tempo stesso impegnativo e non poco.

Ti sei mai chiesto come fanno gli elfi di Babbo Natale a fare, incartare e consegnare i regali la vigilia di Natale? Beh, non sei il solo!
Ma la verità è che viene aiutato dai suoi amici nella preparazione di questa grande notte. A quanto pare, sono impegnati a fare le riparazioni dell’ultimo minuto nell’officina della signora Claus, mentre lei si prende una meritata pausa per cenare con la sua famiglia prima di volare di nuovo al nord più tardi stasera, così non rimane molto lavoro quando tutti.

Gli Elfi vanno anche a curare le renne, puliscono e preparano con la massima cura la slitta oppure scrivono rigorosamente in maniera impeccabile l’elenco dei bambini che hanno fatto da bravi e quelli che si sono comportati male, dopo aver dato un attento sguardo alle letterine di ogni bambino sparso per il mondo e analizzano filo per segno il loro atteggiamento avuto nel corso dell’anno intero.

Gli elfi aiutano sempre le renne a prepararsi per l’inverno. Le nutrono, puliscono i loro recinti e si occupano di qualsiasi altro compito che deve essere svolto prima che fuori faccia troppo freddo!

La razza degli elfi vive fianco a fianco con queste creature pelose che sorvegliano così amorevolmente come i bambini che aspettano a casa la mattina di Natale mentre la musica festiva suona in una stanza piena di anticipazione, anche di attesa; l’impazienza cresce ogni momento che passa senza sentire voci che chiamano “papà” o vedere teste che spuntano dalle porte.

Infatti loro danno uno sguardo solo alle lettere progettate nel nostro blog, che state aspettando dunque a fare un’ottima ricerca cosi da trovare la lettera che più vi piace?

La tradizione degli Elfi

Se si analizza la tradizione, in origine, gli elfi non erano altro che gnomi protettori della casa, ma con il passare dei giorni, settimane e anni, a partire esattamente dal lontano 1800, la tradizione ha deciso a tutti gli effetti di trasformarli in aiutanti del mitico Babbo Natale.

Si pensa che gli elfi siano le creature più corte di tutte le creature di fantasia, con alcuni che raggiungono anche solo 2 piedi di altezza. Sono anche noti per le loro orecchie a punta e la colorazione verde come la maggior parte degli altri membri di questa categoria! La storia dietro a queste persone è molto interessante; si dice che siano nati quando due umani furono sorpresi a fare sesso la vigilia di mezza estate – da qui il motivo per cui non c’era nessun altro in giro di notte – così Dio li creò Persone Invisibili perché non voleva che nessuno sapesse cosa era successo o vedesse quanto il nostro regno fosse davvero legato alla terra”.

Come qualsiasi squadra esistente in circolazione, anche fra gli aiutanti di Santa Claus ci sono compiti e ruoli ben delineati, troviamo:

  • Upatree: co- fondatore del villaggio immenso di Babbo Natale;

Upatree è un co-fondatore dell’enorme villaggio di Babbo Natale.

Ha lavorato nell’industria dei giocattoli per oltre 20 anni e vuole contribuire a renderlo più sostenibile facendo in modo che i bambini siano in grado di vedere ciò che viene dopo aver donato i loro giocattoli ogni anno.

  • Evergreen: inventore della macchina che rende ogni regalo magico; Quando un elfo riceve un compito, lavora per renderlo unico e speciale per la persona che lo ha commissionato. Questo elfo si prende il suo tempo per ogni dettaglio in modo che il suo regalo sia sempre perfetto!
  • Pepper: guardiano dell’abitazione dove vive Babbo Natale; Pepper è un vecchio che da anni protegge la casa dove vive Babbo Natale. Vede molti bambini nei suoi sogni e conosce tutti i loro nomi, ma non è mai troppo tardi per ricominciare, così Pepper ha deciso che sarebbe meglio dimenticare ciò che è successo prima, altrimenti potrebbero accadere brutte cose!
  • Snowball: Amministratore ufficiale dell’elenco di Babbo Natale, compito estremamente importante dove è vietato sbagliare, visto che solo ai bambini che si sono comportati bene viene consegnato il regalo; L’amministratore ufficiale della lista di Babbo Natale è una posizione molto importante, dove fare qualche errore sarebbe troppo terribile da contemplare. Gli unici bambini che ricevono regali da questo ufficio sono quelli che si sono comportati bene durante l’anno e lo meritano!
  • Mary Christmas: aiuta la compagna-moglie di Babbo Natale a preparare degli ottimi biscotti in cucina; Il vecchio è un vero amante dei dolciumi. Non è raro trovare una scatola di cioccolatini o un altro tipo di dolci sul tavolo da pranzo della casa di Babbo Natale.
  • ·Openslae: Il suo compito è quello di prendersi cura sia delle renne che della slitta. E’ molto importante che tutto sia perfetto prima del grande viaggio di Babbo Natale alla consegna dei regali!

Logicamente esistono tantissimi altri Elfi, ma sul numero di coloro che danno una mano a Babbo Natale non si hanno dati certi, ma si parla che complessivamente siano più di 1000! Una cifra pazzesca….

Diventare Elfo è difficile

Prima di salutarci, è importante sottolineare che non tutti gli Elfi possono diventare aiutanti dell’amatissimo Babbo Natale, devono passare come minimo 99 anni di esperienza per diventare a 360 gradi un elfo che aiuta Babbo Natale. Dunque grazie al sudore buttato degli Elfi e il duro lavoro, Santa Claus riesce a soddisfare i bimbi di ogni parte del mondo portando loro un po’ di magia e serenità nelle loro abitazioni.

Rappresentazioni degli elfi di Babbo natale

Quando pensate agli elfi di Babbo Natale, vi ricordano gli omini dispettosi con vestiti verdi e nasi lunghi? Forse perché questi esseri spirituali sono chiamati “consiglieri spirituali” di San Nicola!


Forse è per questo che sono sempre così laboriosi; tutti i compiti dati da Cristo stesso non possono sembrare troppo difficili per loro. L’unico momento in cui un elfo potrebbe prendersi una pausa dal suo lavoro sarebbe durante la vigilia di Natale o il giorno di Capodanno, quando non c’è molto lavoro da fare in città, ma anche in quel caso tornerebbe molto probabilmente dopo che quei due giorni sono passati, perché le renne hanno bisogno di fare di nuovo il pieno, se conosco il vecchio Père Noel.

Gli elfi che si occupano di fare in modo che tutti i regali siano riforniti da Babbo Natale hanno il loro bel da fare. Sono costantemente impegnati a controllare ogni angolo prima della chiusura della vigilia di Natale, in modo che nessuno rimanga senza qualcosa di speciale sotto il suo albero quest’anno!

Gli elfi di Babbo Natale della Coca-cola: una rappresentazione famosissima

Una delle migliori rappresentazioni degli elfi di Babbo Natale ci è data dalla sua bevanda preferita, la Coca-Cola
La storia che c’è dietro può essere trovata sul loro sito web che ha un sacco di informazioni sul perché queste persone sono in grado di produrre prodotti di così grande degustazione.

Gli elfi di Babbo Natale sono rappresentati dal Babbo Natale della Coca-Cola. È un elfo rosso, bianco e blu che crea la pace sulla Terra con la sua borsa magica piena di regali sotto una clessidra perché non può deludere San Nicola – anche se questo significa sacrificarsi per far sì che il Natale accada ogni anno!

Il “Babbo Natale” della Coca Cola intrattiene i bambini nell’attesa di un tempo prestabilito prima di consegnare i regali in stile ringraziamento attraverso un vecchio camino di una casa padronale che è stato trasformato nel nostro simbolico salotto durante questa amata stagione festiva; poi dopo che tutti hanno aperto le loro borse del bottino sotto di lui (le dita dei piedi) dove ci saranno tre pile: soldati giocattolo che hanno combattuto durante i campi di battaglia della seconda guerra mondiale…

Quanti di voi erano a conoscenza della storia degli Elfi? A voi affidiamo la parola.

Da leggere anche: Le tradizioni natalizie più strane del mondo