Home > Racconti, storie e rappresentazioni natalizie > Il giorno del Ringraziamento: storia e tradizioni
il giorno del ringraziamento

Il giorno del Ringraziamento: storia e tradizioni

Il giorno del Ringraziamento è una festa di origine cristiana che viene celebrata negli Stati Uniti d’America. Essa si celebra il quarto o l’ultimo giovedì del mese di Novembre e porta con se numerosi riferimenti storici e tradizioni. Stiamo parlando di una festa di origine religiosa che però, nel corso del tempo ha assunto una valenza laica. La sua storia è molto antica. Essa risale al 1623, quando si celebrò un buon raccolto durante il mese di Novembre. L’allora governatore della Colonia dei Padri Pellegrini a Plymouth emise così l’ordine di radunarsi e festeggiare per ringraziare per l’ottimo raccolto.

il giorno del ringraziamento

Il giorno del Ringraziamento: origini della festa

Dietro quella che oggi è considerata una delle maggiori feste laiche celebrate in America si cela una storia a carattere religioso che tutti dovrebbero conoscere.

il giorno del ringraziamento

Siamo nel lontano 1600, quando i Padri Pellegrini, primi coloni del Nord America, si spostarono in America del Nord a bordo di una nave dal noto nome di Mayflower. Il viaggio fu lungo e molto faticoso, molti dei passeggeri si ammalò e morì e una volta giunti nelle terre dell’America del Nord si trovarono difronte ad immense distese aride di terra. Così decisero di piantare dei semi che avevano portato dall’Inghilterra. Fortunatamente il primo raccolto ebbe buoni frutti e permise ai Pellegrini di superare l’inverno. L’anno seguente crebbe la paura che il raccolto potesse non soddisfare le esigenze dei Pellegrini, per questo essi accettarono di buon grado l’aiuto proposto loro dai nativi americani. Questi ultimi illustrarono ai nuovi arrivati cosa coltivare e come farlo. In particolare li iniziarono alla coltivazione di grano e tacchini.

il giorno del ringraziamento

Fu così che il raccolto fu molto rigoglioso e il Governatore della Colonia pensò bene di istituire un giorno di festa per celebrare questa grazia concessa da Dio. Si allestì una grande festa dove non mancava cibo e bevande. In particolare si mangiarono tacchino, zucca, pannocchie di grano e tanti altri alimenti prodotti dal raccolto. Da allora il tacchino divenne il simbolo di questa festa.

Le tradizioni contemporanee

La storia narra di come i Padri Pellegrini avessero ringraziato Dio per il rigoglioso raccolto celebrando una grande festa e da quel giorno, ogni quarto/ultimo giovedì di Novembre gli Stati Uniti celebrano quel giorno.

il giorno del ringraziamento

Tante tradizioni laiche si sono poi aggiunte alle classiche celebrazioni di questo giorno. Una di esse ha origine sotto la presidenza di Kennedy, che nel 1943 concesse la grazia a due tacchini decidendo di non mangiarli. Da allora quella tradizione è stata rispettata da tutti i successivi Presidenti e ha assunto il nome di  National Thanksgiving Turkey Presentation.

il giorno del ringraziamento

Dal 1989 uno dei due tacchini graziati apre una parata celebrativa che si tiene al parco di divertimenti di Disneyland e dal 2003 e invece possibile votare il nome del tacchino da graziare tramite un sondaggio tenuto sul sito della Casa Bianca.

Ancora un’altra tradizione risale al 1924 quando viene istituita una parata per il giorno del Ringraziamento. A New York si celebra questo giorno con una parata che ha inizio a Central Park e prosegue lungo tutta la 7th Avenue fino a raggiungere i grandi magazzini Macy’s. A questa speciale sfilata prendono parte bande musicali, ballerini e fluttuano per aria grandi balloon a forma di animali. Questa è la grande parata organizzata dai grandi magazzini Macy’s che è tra le manifestazioni popolari americane più amate.

Il pranzo del Ringraziamento

il giorno del ringraziamento

Ovviamente a tutto ciò non può mancare il tradizionale pranzo del Ringraziamento, famosissimo in tutta l’America. In questo giorno tutti si riuniscono e rendono grazie per ciò che hanno. Si celebra la festa con un lungo e lauto pranzo dove è d’obbligo mangiare il famoso tacchino ripieno di salsa di mirtilli. Ancora, non possono mancare le patate dolci e la torta di riso.

Menù tipico del Ringraziamento

il giorno del ringraziamento

Tacchino ripieno, tanti dolci, e patate. Questi sono i principali piatti da preparare nel giorno del Ringraziamento. Il tacchino si presta bene a diversi tipi di preparazione. Generalmente la prima cosa da fare è marinare il tacchino. C’è chi preferisce marinare il tacchino con erbe aromatiche e chi con chiodi di garofano e cannella. Per quanto riguarda la cottura della carne è necessario che il tacchino cuocia almeno tre ore. L’effetto finale deve essere quello di un tacchino in crosta dorato, morbido all’interno e croccante all’esterno.

La tipica salsa che accompagna il tacchino è la salsa gravy. Questa nasce dal liquido di cottura del tacchino con farina e burro. Si otterrà così una salsa deliziosa che aiuterà a mantenere il tacchino morbido.

il giorno del ringraziamento

Ancora, un’altra pietanza che non può assolutamente mancare è il purè di patate dolci. Le patate vengono lessate, schiacciate e condite con burro e noce moscata. A ciò si aggiunge prezzemolo fresco che darà un tocco in più al piatto.

Non ci si può assolutamente dimenticare delle pannocchie arrostite. Queste devono essere cotte alla griglia e insaporite con aglio e erbe.

Dal giorno del Ringraziamento al Natale

Con questo giorno di festa gli Stati Uniti d’America danno inizio alle festività natalizie. Infatti, in tutti gli Stati dell’America è consuetudine iniziare i preparativi per le festività natalizie poco prima che cada il giorno del Ringraziamento.

Inoltre, questa festività è molto sentita in America ed è il preludio non solo delle festività natalizie, ma segna anche l’inizio dello shopping natalizio. Al giorno del Ringraziamento di solito segue il cosiddetto Black Friday, giorno di grandi saldi e acquisti sfrenati con il quale si da inizio al periodo di acquisti più fruttuoso dell’anno.

Conclusioni

Quest’usanza non si è mai diffusa realmente in altre parti del mondo. Nonostante il processo di americanizzazione si sia fatto sentire molto forte per diverse celebrazioni ( basti pensare ad Halloween), lo stesso non può dirsi per il Giorno del Ringraziamento. Questa celebrazione resta tipica degli Usa.

Ti potrebbe interessare anche: Natale negli Usa: tradizioni e curiosità

Veronica Balzano Ciao sono Veronica, Nata a Napoli nel 1995. Sin dall'infanzia ho sviluppato un forte interesse per tutto ciò che si può creare e realizzare dal nulla.Mi definisco una Content Creator e negli anni ho avuto modo di mettermi alla prova consolidando le mie abilità e conoscenze nel mondo della scrittura creativa, mio settore prediletto.L'amore per la scrittura mi ha portata a ricercare opportunità di lavoro come copywriter. Con il passare del tempo sono riuscita a definire i contorni della mia figura professionale impegnandomi in professioni che mi consentissero di sviluppare altrettante competenze per tutto ciò che concerne il discorso Seo.Passione e determinazione sono i mantra della mia vita. Tengo a fornire ogni volta la miglior versione di me stessa così che chi legge il mio lavoro possa ritenersi soddisfatto!