Home > Racconti, storie e rappresentazioni natalizie > La corona dell’Avvento: tradizione natalizia
la corona dell'avvento

La corona dell’Avvento: tradizione natalizia

la corona dell'avvento

La corona dell’Avvento è una tradizione natalizia tipica dei paesi Bassi e di origine anglosassone. Si tratta di una ghirlanda contenente al suo interno 4 candele la cui realizzazione fu ad opera per la prima volta di un pastore protestante, Johann Hinrich Wichern, durante la metà del 1800. L’obiettivo del pastore era quello di dare vita ad una raccolta di beneficenza grazie alla quale poter aiutare i giovani senza tetto. Nel corso dei secoli la corona dell‘Avvento assunse altri significati e, in particolare, durante il XIX secolo venne illuminata con 24 candele per la prima volta in un riformatorio chiamato Rauhen Haus.

La corona dell’Avvento: storia e diffusione

la corona dell'avvento

Secondo quanto recita la tradizione d’origine, la corona dell’Avvento ha il compito di indicare quante settimane mancano al Natale. Ogni candela simboleggia una domenica dell’Avvento e per questo motivo, ogni domenica si accenderà una candela.

La nascita di questa tradizione risale quindi alla metà del 1800, quando Johann Hinrich Wichern la presentò presso il riformatorio Rauhen Haus. Successivamente il pastore portò la corona anche presso un orfanatrofio di Berlino, dove però la ghirlanda venne sostituita da un candeliere a forma di albero di Natale.

la corona dell'avvento

Nei primi tempi questa tradizione si diffuse principalmente nei paesi del Nord Europa ed in particolare nella Germania del Nord. Se inizialmente questa tradizione era destinata solo ad orfanatrofi e ritrovi ecclesiastici, con il passare del tempo raggiunse anche le abitazioni private. In questo caso la corona era di dimensioni più piccole e al posto delle 24 candele poste in essa, vi erano solo 4 candele.

La corona dell’Avvento si diffuse nel resto d’Europa con un po’ di ritardo. Solo dopo la Prima Guerra Mondiale infatti questa tradizione raggiunse anche il Sud dell’Europa, ed in particolare i paesi cattolici.

Significato

Come si può facilmente immaginare, questa tradizione non può non celare dietro di se alcuni importanti simbolismi. In particolare, la forma circolare della corona rappresenta la vita e il suo ciclo mentre le candele simboleggiano la luce che raggiunge gli uomini durante il periodo di Natale.

Ciascuna candela assume una diversa denominazione e un significato specifico. Queste devono essere accese in un ordine prestabilito così come recita la tradizione:

la corona dell'avvento
la corona dell'avvento
  • la prima candela si chiama “il Profeta” e rappresenta le profezie circa la venuta del messia sulla terra
  • seconda candela si chiama “Betlemme” in onore della città in cui è venuto alla luce Cristo
  • la terza candela è conosciuta con il nome “candela dei pastori”. Questi furono i primi che videro Gesù e i primi ad adorarlo e glorificarlo
  • la quarta candela invece si chiama “degli angeli”. Questa candela simboleggia il compito degli angeli di annunciare la venuta di Cristo sulla terra a tutti i fedeli.

Ci sono però anche altri simbolismi e significati che si celano dietro le candele. Secondo un’altra accezione le varie candele indicano rispettivamente diversi sentimenti: speranza, pace, gioia e amore.

Come fare la corona dell’Avvento

Ora che abbiamo conosciuto la storia di questa decorazione potremmo decidere di volerla realizzare in un’operazione di fai da te. Realizzare una Corona dell’Avvento non è affatto difficile. Tutto ciò di cui si ha bisogno è di un po’ di creatività e di qualche elemento per la realizzazione della stessa. Il materiale necessario consiste in: rami di sempreverde, foglie di vite, 4 candele e fil di ferro e decorazioni a piacere.

la corona dell'avvento

Prima di tutto bisogna realizzare la struttura della corona con i rami di sempreverde e le foglie di vite. Bisogna fornire un supporto solido alla ghirlanda dando ai rami di sempreverde una specifica forma rotonda. Dopo essersi occupati di questa fase bisognerà dedicarsi alle decorazioni. In questo caso si potrà optare per le decorazioni che più si preferisce passando dalle bacchette di vaniglia alle bucce d’arancia o alle bacche. La scelta è molto personale e dipende dai gusti di ciascuno.

Dopo che la corona sarà pronta e decorata non resterà altro da fare se non posizionare al suo interno le candele dell’Avvento. Potrete scegliere qualsiasi tipo di candela. Sarebbe meglio optare per candele rosse o bianche, non troppo sottili.

Ora che avete tutte le informazioni necessarie potrete cimentarvi nella realizzazione della vostra personale corona dell’Avvento.

Veronica Balzano Ciao sono Veronica, Nata a Napoli nel 1995. Sin dall'infanzia ho sviluppato un forte interesse per tutto ciò che si può creare e realizzare dal nulla.Mi definisco una Content Creator e negli anni ho avuto modo di mettermi alla prova consolidando le mie abilità e conoscenze nel mondo della scrittura creativa, mio settore prediletto.L'amore per la scrittura mi ha portata a ricercare opportunità di lavoro come copywriter. Con il passare del tempo sono riuscita a definire i contorni della mia figura professionale impegnandomi in professioni che mi consentissero di sviluppare altrettante competenze per tutto ciò che concerne il discorso Seo.Passione e determinazione sono i mantra della mia vita. Tengo a fornire ogni volta la miglior versione di me stessa così che chi legge il mio lavoro possa ritenersi soddisfatto!