Home > Racconti, storie e rappresentazioni natalizie > Chi è Nonno Gelo? Folklore natalizio russo

Chi è Nonno Gelo? Folklore natalizio russo

chi è nonno Gelo

Chi è Nonno Gelo? Avete mai sentito parlare di questa figura natalizia? E’ il Babbo Natale russo. Ebbene sì, vi è una tradizione molto antica secondo la quale in Russia i doni vengano consegnati da un vecchio di nome Nonno Gelo durante la notte di Capodanno. Si tratta di una figura che ha origine ovviamente in un universo mitologico antico. Intorno alle tradizioni natalizie girano tante leggende, ognuna di esse caratterizzate da diverse connotazioni spazio-temporali. In particolare, durante il periodo sovietico nasce la figura di Nonno Gelo che è il tradizionale portatore di doni secondo il folklore natalizio russo. Tale figura raggiunge poi anche altri paesi dell’est.

Chi è Nonno Gelo?

Abbiamo così introdotto la figura di un Babbo Natale tradizionalmente collocato nel mondo folkloristico russo. Si tratta di una figura mitologica di un vecchio dalla lunga barba bianca che porta i doni ai bambini durante la notte di capodanno. Questo individuo, secondo quanto recitano le leggende russe, non è altri che l’inverno personificato. Inizialmente prendeva il nome di Ded Moroz e successivamente è stato convertito per convenzione in Nonno Gelo. Egli veste i panni del nostro Babbo Natale con la sola differenza di indossare un ambito dai toni blu e bianchi. Questa veste cambia il suo colore solo successivamente, quando per scopi propagandistici sovietici si sentì l’esigenza di far indossare al vecchio un abito di colore rosso.

Rappresentazioni

Nonno Gelo, appare quasi sempre con una lunga barba bianca e con tra le mani uno scettro che gli conferisce autorevolezza. Questi di solito viene rappresentato sempre in compagnia di sua nipote, conosciuta anche come la Fanciulla della Neve. I due portano i doni ai bambini durante la notte di Capodanno.

chi è nonno Gelo

Tale figura appare in molti cartoni animati russi e in altrettante rappresentazioni. All’interno di tali scene i protagonisti sono Nonno Gelo e sua nipote che si trovano a dover vivere tante avventure durante le quali, nella maggior parte dei casi, la giovane viene rapita. La ragazza viene anch’essa tradizionalmente rappresentata con indosso un abito bianco e celeste, la pelle candida e le guance rosse. Secondo le tradizioni folkloristiche russe, le due figure sono sempre rappresentate come figure fiabesche del mondo dei boschi che hanno il compito di prendersi cura delle altre creature dei boschi proteggendoli dal demone cattivo.

La storia di Nonno Gelo

chi è nonno gelo

Come nasce la storia di Nonno Gelo? Come abbiamo già detto si tratta di una leggenda russa che affonda le sue radici nel folklore e nella mitologia russa. Secondo alcuni racconti, un vecchio contadino benestante dopo aver perso la moglie decide di risposarsi con una donna che aveva due bambine di poco più piccole di sua figlia. La donna voleva liberarsi della bella e dolce figlioletta del compagno così, con un inganno la spedì al freddo e al gelo su di una slitta. La matrigna si era presa gioco della ragazza dicendole che era stato preparato per lei un matrimonio e che avrebbe trovato un uomo ricco e buono che l’avrebbe presa con se.

La giovane ingenua raggiunse allora il freddo bosco, e nessuno sembrava giungere da lei. Il freddo era sempre più pungente e la piccola ragazza iniziò ad avere davvero paura. Fu proprio allora che arrivò Nonno Gelo che, decise di aiutare la giovane riportandola a casa con uno scrigno colmo di doni.

chi è nonno Gelo

La matrigna allora, stupita da quanto era avvenuto decise di mandare anche le sue figliolette al freddo sperando che anch’esse sarebbero tornate colme di doni e ricchezze. In realtà così non fu. Le bambine erano crudeli e cattive e per questo motivo Nonno Gelo non fu affatto magnanimo con loro.

La morale della favola russa racconta di come i buoni ricevano grazie e doni, mentre ai cattivi non spetterà nulla. Questo è il principio dietro il quale si costruisce la figura mitologica di Nonno Gelo, altresì il nostro Babbo Natale

Ti potrebbe interessare anche: Chi ha inventato Babbo Natale: l’uomo vestito di rosso

Veronica Balzano Ciao sono Veronica, Nata a Napoli nel 1995. Sin dall'infanzia ho sviluppato un forte interesse per tutto ciò che si può creare e realizzare dal nulla.Mi definisco una Content Creator e negli anni ho avuto modo di mettermi alla prova consolidando le mie abilità e conoscenze nel mondo della scrittura creativa, mio settore prediletto.L'amore per la scrittura mi ha portata a ricercare opportunità di lavoro come copywriter. Con il passare del tempo sono riuscita a definire i contorni della mia figura professionale impegnandomi in professioni che mi consentissero di sviluppare altrettante competenze per tutto ciò che concerne il discorso Seo.Passione e determinazione sono i mantra della mia vita. Tengo a fornire ogni volta la miglior versione di me stessa così che chi legge il mio lavoro possa ritenersi soddisfatto!